Dettaglio News

5-apr-2018

XXXI Stagione Concertistica AMB - "Rompicapi musicali - Enigmi in musica"

COMUNE DI POTENZA
Auditorium del Conservatorio "Carlo Gesualdo da Venosa"
8 aprile 2018 dalle ore19:00 alle ore 22:00

Organizzazione: Ateneo Musica Basilicata con il patrocinio della Provincia di Potenza

Domenica 8 aprile alle ore 19:00 presso l’Auditorium del Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza si conclude con un grande evento la XXXI Stagione Concertistica organizzata da Ateneo Musica Basilicata in collaborazione con la Provincia di Potenza.
“Rompicapi musicali – Gli Enigmi in Musica”, un affascinante viaggio nel mondo della musica attraverso lo studio degli enigmi matematici e logici nascosti tra le note di capolavori musicali ben noti del repertorio classico. I messaggi criptici che da sempre legano il mondo della musica alla comunicazione segreta, dal gospel americano degli schiavisti agli amori segreti tra personaggi storici, fino ad arrivare ai messaggi subliminali dei Beatles svelati dalle imperdibili spiegazioni di Piergiorgio Odifreddi, matematico, logico e saggista. Oltre che di matematica nelle sue pubblicazioni si occupa di divulgazione scientifica, storia della scienza e di saggistica varia. Ha studiato matematica presso l’Università di Torino, dove si è laureato con lode in logica nel 1973. Ha insegnato logica matematica presso l'Università di Torino e la Cornell University (Usa). Nel 2011 ha vinto il Premio Galileo per la divulgazione scientifica, e tanti i suoi libri divulgativi più noti da “Le menzogne di Ulisse” (2004) ai noti best-seller come “Il Vangelo secondo la Scienza” (1999), “Il matematico impertinente” (2005), “Perché non possiamo essere cristiani” (2007) e “Il dizionario della stupidità” (2016). Dopo aver scritto un libro in forma di lettera aperta a Benedetto XVI nel 2011, ne ha ricevuto una lunga risposta pubblica nel 2013, e ha pubblicato con il papa emerito “Caro papa teologo, caro matematico ateo” (2013). Il suo ultimo libro è “La democrazia non esiste” (2018).
Piergiorgio Odifreddi si avvicina alla musica per un progetto originale, elaborato in esclusiva con l’Orchestra Magna Grecia diretta dal M° Maurizio Lomartire, le cui esecuzioni musicali saranno prodotte, per l’occasione, in versione sinfonica.
Uno straordinario concerto che chiude la Stagione con un avvincente dialogo tra musica e matematica, due discipline tanto affini quanto affascinanti.