Dettaglio News

3-ott-2015

"Tomaso De Luca. L'albero della cuccagna - Nutrimennti dell'arte"

Comune di Potenza
Museo archeologico provinciale "M. Lacava"
dal 07 ottobre 2015 fino al 15 novembre 2015

Organizzazione: Visioni Future, con il patrocinio della Regione Basilicata, della Provincia di Potenza, del Comune di Potenza

Progetto curato Da Achille Bonito Oliva, che, nella sua realizzazione, prevede l'alleatimento di una mostra diffusa in tutta Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, tra musei e fondazioni pubbliche e private, coinvolgendo oltre 40 artisti, scelti dal critico d’arte per realizzare opere ispirate al tema arcaico dell'albero della cuccagna. Un simbolo di abbondanza eletto dall’arte a monito, per invitare a riflettere sui temi dell'alimentazione e sulle sue implicazioni sociali.
In sintonia con EXPO 2015, partner del progetto

Inaugurazioni: dal 25 settembre al 10 ottobre 2015 – Giornata del Contemporaneo
Ultime aperture: fine ottobre 2015

Conclusione: 10 febbraio 2016

Achille Bonito Oliva chiama a raccolta oltre quaranta artisti internazionali per un grande progetto espositivo dislocato su tutto il territorio italiano. Con il patrocinio di EXPO 2015; e con la collaborazione del MiBACT e del Programma sperimentale per la cultura Sensi Contemporanei dell’Agenzia per la Coesione Territoriale.

A partire da venerdì 25 settembre sino a fine ottobre 2015 si inaugurano le installazioni ambientali che compongono L’Albero della cuccagna. Nutrimenti dell’arte, mostra diffusa sul territorio nazionale con la collaborazione di numerose istituzioni pubbliche e private, che costruiscono una rete espositiva in progress, nel tempo e nello spazio. Ogni museo, fondazione, galleria e spazio espositivo partecipante accoglierà un'opera ispirata appunto al tema dell’albero della cuccagna: soggetto iconografico che ha alle proprie spalle una lunga tradizione e una altrettanto arcaica memoria popolare, legata all'albero sacro della fertilità di derivazione celtica.

Nell’immaginario collettivo l’albero della cuccagna rappresenta il paese dell’abbondanza e il luogo del divertimento per antonomasia. Il coinvolgimento di artisti contemporanei permette di realizzare opere interattive, finalmente non vietate ai minori, che sollecitano l’intervento di un pubblico di diverse età, dando un accento partecipativo e ludico all’evento espositivo. Nello stesso tempo diventa anche il monito attraverso cui l’arte vuole sollecitare una presa di coscienza del pubblico nei confronti del tema dell’alimentazione e della fame nel mondo, in adesione dunque agli ideali perseguiti da EXPO 2015.

Non è casuale allora la scelta di inaugurare l’evento nelle ultime settimane dell’Esposizione Universale, segno della sua fertilità tematica che sviluppa una scia oltre il grande evento.

L’immagine dell’Albero della cuccagna, simbolo di gioia e prosperità – ma anche della fatica e dell’impegno indispensabili a ottenerle – è comune a tutte le culture europee, ed è presente nelle sue diverse varianti tanto nei riti diffusi sulle sponde del Mediterraneo tanto nelle saghe nordiche. Molteplici allora i riferimenti concettuali che fanno di questa icona specifica il carattere fondamentale del progetto firmato Bonito Oliva. Dal valore d’identità condivisa che accomuna tradizioni tra loro anche distanti fino, appunto, ai temi di EXPO 2015. Se l’esposizione universale ha inteso piantare il seme della consapevolezza nei confronti delle problematiche ambientali e della nutrizione, ecco questa consapevolezza germogliare e crescere nella sensibilità degli artisti, che ne interpretano e trasmettono il messaggio. Guardando in modo privilegiato alle giovani generazioni, cui l’intero progetto è dedicato.
Per la Basilicata – Provincia di Potenza – l’artista selezionato dal curatore Achille Bonito Oliva è
Tomaso De Luca.
Visioni Future – Via Mazzini 171 - 85100 Potenza – Italy
info@visionifuture.org
L’artista sarà a Potenza dal 18 settembre per un periodo di residenza artistica, finanziata da Visioni Future e coordinata da Lorenzo Benedetti – direttore del De Appel di Amsterdam e componente del comitato scientifico di Visioni Future, durante la quale realizzerà l’opera che rientra nell’ambito del progetto L’ALBERO DELLA CUCCAGNA. Nutrimenti dell’arte, a cura di Achille Bonito Oliva.
La mostra, che si inaugurerà il 7 ottobre alle ore 18.00, è resa possibile grazie all’impegno finanziario di Visioni Future e del suo presidente Cataldo Colella. L’impegno di Visioni Future attraverso la produzione e realizzazione dell’opera di Tomaso De Luca alla mostra “L’Albero della cuccagna. Nutrimenti dell’arte” vuole essere un piccolo tributo a Expo 2015 e un sostegno a un giovane artista contemporaneo.
Durante l’intero periodo di apertura della mostra Visioni Future in collaborazione con la Provincia di Potenza propone un calendario di visite guidate per adulti e famiglie e attività laboratoriali specifiche per bambini e ragazzi.
Per info e prenotazioni: info@visionifuture.org
Museo Archeologico Provinciale
ingresso: Via Lazio, 18 - Potenza
aperto al pubblico dal martedì al sabato dalle ore 9:00 alle 19:00 Chiusura settimanale: domenica e lunedi
Tel. 0971 444833 begin_of_the_skype_highlighting 0971 444833 GRATIS  end_of_the_skype_highlighting