Dettaglio News

5-apr-2018

"Quando Lara Croft arrossì"

COMUNE DI POTENZA
Museo archeologico provinciale "M. Lacava"
7 aprile 2018d alle ore17:00 alle ore19:00

Organizzazione: Associazione G.I.A.A. con il patrocinio della Provincia di Potenza

Sabato, 7 aprile 2018 presso il Museo Archeologico Provinciale “M. Lacava” di Potenza sarà presentato il libro dell’archeologa materana Isabella Marchetta “Quando Lara Croft arrossì” (Altrimedia Edizioni). L’evento è organizzato dall’Associazione G.I.A.A. (Guide Interpreti Accompagnatori e Animatori) di Basilicata in collaborazione con la Provincia di Potenza. Dopo i saluti di Anna Grazia Pistone, funzionaria archeologa del Museo, presenteranno il libro Katia Lacerra, presidente Associazione G.I.A.A. Basilicata, Lucia Colangelo archeologa e membro dell’Associazione G.I.A.A. Basilicata, Vito Epifania e Gabriella Lanzillotta di Altrimedia Edizioni. Dialogherà con l’autrice Anna Mollica giornalista de “Il Lucano Magazine”.
L’archeologia non è mai stata così bella, entusiasmante e giovane come quella raccontata in Quando Lara Croft arrossì. L’ordinarietà straordinaria di un’archeologa. Grazie alla penna brillante di Marchetta – archeologa di professione - tutto il mondo di questa disciplina affascinante ma molto “di nicchia” diventa una raccolta di aneddoti, storie, scavi e disavventure a lieto fine.
Isabella è un fiume in piena, il suo flusso di pensieri ha un ritmo vorticoso ed è proprio il contrasto con l’apparente staticità dell’archeologia a diventare irresistibile. Senza mai perdere di vista lo studio e il rigore che la caratterizzano, l’archeologia diventa una materia familiare in dieci episodi nei quali l’autrice scrive con spontaneità di se stessa e del suo amore per gli scavi. Sempre a caccia di reperti, incurante delle difficoltà di un lavoro che talvolta poco si lega con il gentil sesso, Isabella riesce con i suoi racconti ad appassionare anche chi l’archeologia la considerava una disciplina ostica. Storia e storie costruite sulle esperienze dirette di Isabella, flash di vita vissuta tra scavi, cantieri e amici/colleghi sparsi per l'Italia.
Lo stile di Marchetta è semplice e diretto, l'ironia è il tratto distintivo di alcune pagine.
Una cosa è certa, riferendosi al titolo: Lara Croft impallidisce perché la sua collega, nel libro, si connota come eroina del fare quotidiano, in una maniera straordinariamente ordinaria.
Il volume, che contiene illustrazioni di Silvio Lorusso, ha il carattere dell’interazione con il lettore, per empatia e curiosità, ma anche per un curato apparato di oltre 50 note esplicative, 23 approfondimenti a tema e un ricco corredo di rimandi al web attraverso numerosi QR-code. Il volume inaugura la nuova collana di Altrimedia dal titolo ArcheoComunicazione ideata e curata da Isabella Marchetta.
L’autrice, nata a Matera, è un’archeologa specialista nella Tardantichità e Medioevo. Archeologo da cantiere ha nella Basilicata e nel Molise i suoi ambiti territoriali privilegiati di lavoro, non le mancano però esperienze anche in Campania e Calabria. Collabora attivamente anche con strutture museali finalizzando così la sua attività allo studio dei reperti da scavo e alle fasi di allestimento delle sedi museali.


Allegati