Filiano, Serra Pisconi o Riparo Ranaldi

Descrizione

Cacciatori di circa 9.000 anni fa ci hanno lasciato una importante testimonianza, realizzata in ocra rossa, della loro espressione comunicativa e artistica rupestre. Il complesso principale di pitture descrive una scena di cervidi, con corna molto schematizzate, al pascolo in un bosco di querce. Le pitture interessano una superficie a forma di parallelogramma, con altezza di 52 cm e larghezza di 46 cm. Il colore rosso è applicato direttamente sulla superficie rocciosa.

La scoperta avvenne nel 1965 su segnalazione di alcuni pastori. Il riparo sotto la roccia è formato da uno sperone in arenaria calcarea idrosolubile, fessurata e instabile.

Molte altre tracce di pitture non sono state ancora decifrate e il loro stato di conservazione non ha consentito fino a questo momento di avanzare ipotesi sul loro significato.

Le figure di animali non trovano confronti puntuali in Italia. Oggi è una riserva statale antropologica. 

Indirizzo o come arrivare:

Le pitture si trovano nella contrada Carpini, tra la frazione di Piano del Conte (Filiano) e Lagopesole (Avigliano). La zona si chiama precisamente "Serra Pisconi" posta ad 879 m s.l.m. in una zona boscosa caratterizzata da querce.

Per info:

Ufficio Territoriale Biodiversità di Potenza, Corpo Forestale dello Stato, tel. 0971 411064

Mappa Filiano